lunedì 24 dicembre 2007

Incontri e ri-incontri

Domenica sera-notte in compagnia di alcuni ex-compagni di classe della gloriosa VE del Liceo Scientifico A.Orsini di Ascoli Piceno. Per descrivere la situazione mi affido alle parole di Hoshi:
Ed è così bello averli reincontrati dopo tanti anni, vedere che qualcuno è un po' cambiato, scoprire che via hanno preso le loro vite...e ritrovarci ancora affiatati come un tempo.
Con alcuni in realtà ci vediamo abbastanza spesso, ma altri non li vedevo davvero da tempo! Titti oscilla tra Bologna e Reggio Emilia, Marlon tra Bologna ed Imola, Dadda a Londra, Baffo tra Roma e Berlino, Brick stabile nel varesotto. Solo io e Lollo orbitiamo ancora attorno ad Ascoli. E tra gli assenti, chi per malattia, chi per altri imegni, c'è Paolone - che ho incontrato oggi mentre gironzolavo in libreria per gli ultimi regali di Natale - che è diventato da poco Papà, e si divide tra Siena e Parigi. Bello, bello, bellissimo: la vita ci ha presi e ci ha uniti per 5 anni, da incorniciare dal primo all'ultim giorno. E anche se oggi siamo lontani nulla, ma proprio nulla è cambiato dell'affetto che ci lega. Certo, è triste vedere che tanti sono costretti ad allontanarsi da Ascoli per potersi fare una vita, ma saperli felici e soddisfatti credo sia la cosa più bella... E poi, per certe cose, le distanze non contano!

Lunedì pomeriggio, dopo la prima parte in compagnia della mia famiglia adottiva (sarebbe lungo da spiegare), passeggiata in centro e tea caldo con A., donna-geek e associate consultant di una $NotaMultinazionaleIT (bastonata in coppa america) che mi ha accompagnato nell'acquisto degli ultimi regali. Ho capito una cosa: mi trovo decisamente a mio agio con persone che hanno un eloquio piuttosto "fluente"... Bellissimo pomeriggio, in ottima compagnia.

1 commento:

Hoshi ha detto...

Adoro questi meeting, sono commoventi e piacevoli!